RUGGINE – Marnero / Give Vent / Phobonoid / Frana

04/23/2016 sabato 23 aprile 2016 - ore 21:00

Associazione culturale Leggermente e Circolo arci Casbah presentano:

sabato 23 aprile 2016 – ore 21.00

#Ruggine

Marnero
Give Vent
Phobonoid
Frana

MARNERO

La Malora è, al tempo stesso, un libro di J.D. Raudo e il quarto disco dei Marnero. Il libro è pubblicato da BéBert Edizioni e racconta in 176 pagine la storia che il disco mette in musica. Il disco è il quarto capitolo con cui i Marnero concludono la Trilogia del Fallimento iniziata nel 2010 con Naufragio Universale e proseguita nel 2013 con Il Sopravvissuto. A livello musicale i brani sviluppano ed esplorano ulteriormente le coordinate sonore già familiari alla band – l’hardcore di scuola svedese, il post-rock epico di band nipponiche come Mono ed Envy, le melodie sepolte nei feedback di certo black metal nordico – riuscendo ad ottenere un equilibrio ed una certa naturalezza nell’utilizzo dei diversi registri che compongono l’anima del disco. La storia raccontata dai testi e dal libro di J.D. Raudo è per la prima volta una storia corale. Se i primi due capitoli narravano le sconfitte e i mostri che un personaggio (“Io”) doveva affrontare durante e dopo una sciagura (Naufragio Universale, 2010) in cui si è persa ogni identità ed ogni punto di riferimento, e la successiva deriva nichilista (Il Sopravvissuto 2013) alla ricerca di un impossibile salvezza, nell’ultimo capitolo, La Malora (2016), “Io” è costretto per la prima volta all’incontro con altri sopravvissuti (“Noi”). La Trilogia fallisce in pieno perché il racconto de La Malora è composto da due parti e il disco è diviso in due vinili: è la quarta parte (di tre) che genera un’eccedenza, e uno Scarto.

https://marnero.bandcamp.com/

GIVE VENT

Marcello Donadelli (You Vs Everything, Moscova) durante l’inverno del 2013, per via, di troppe canzoni in un cassetto che non trovavano spazio nei progetti attivi, dà vita a Give Vent, una dimensione totalmente nuova rispetto alle precedenti, fatta solamente di chitarra e voce. Il termine, se tradotto letteralmente significa “dare sfogo”, e questo concetto trova una perfetta dimensione nei modi e nelle intenzioni all’interno del suo folk di matrice punk. Un approccio semplice alla musica: Chitarra, Voce e Stomaco.

http://www.dinotterecords.com/uscite/give-vent-days-like-years/

FRANA

Frana is a four-piece noiserock/post-hardcore band based in Munich. The band is Luca (guitar, voice), Fra (bass), Luigi (guitar) and Sascha (drums).
Frana’s music is some sort of dynamic noise rock with a pure post-hardcore attitude, straight and frantic. Every riff already propels the next, in a progression through unsteady moods, bursts and brief slowdowns.
The story with Frana starts in 2012, with Luca and Fra meeting in Munich. After struggling for a while in looking for a drummer in town, they bump into Niccolo’ who just moved to Munich, and Luigi who joins as a second guitarist.

https://franafrana.bandcamp.com/



CONDIVIDI