Rùggine – episodio VII [Notturno Americano – Emidio Clementi + Corrado Nuccini + Emanuele Reverberi]

04/12/2015 domenica 12 aprile 2015 - ore 19:00 - 24:00

Rùggine – episodio VII [Notturno Americano – Emidio Clementi + Corrado Nuccini + Emanuele Reverberi]

Emanuel Carnevali, morto di fame nelle cucine d’America
sfinito dalla stanchezza nelle sale da pranzo d’America
scrivevi
E c’è forza nelle tue parole
Sopra le portate lasciate a metà, i tovaglioli usati
Sopra le cicche macchiate di rossetto
Sopra i posacenere colmi
Sapevi di trovare l’uragano
(“Il primo Dio” dall’album “Lungo I Bordi” dei Massimo Volume, 1995)

“Notturno americano” è un viaggio nell’America dei primi del ’900 raccontato attraverso lo sguardo visionario di Emanuel Carnevali, lo scrittore che più di ogni altro si è inabissato nelle zone oscure delle scintillanti metropoli d’oltreoceano. Giunto negli Stati Uniti da Bologna ancora ragazzo, Carnevali è stato a tutti gli effetti uno scrittore in lingua inglese, osannato dall’avanguardia letteraria dell’epoca – da Ezra Pound aSherwood Anderson, ma ancora oggi sconosciuto ai più, nonostante il suo indiscusso valore letterario. L’emigrazione, la miseria, il falso mito americano, il lavoro, la scrittura, la nostalgia nei confronti dell’Italia, sono i temi centrali della sua opera e dello spettacolo a lui dedicato, che si avvale anche della ricostruzione poetica che della vita di Carnevali ha fatto Emidio Clementi nel suo romanzo “L’Ultimo Dio”. “Notturno Americano” rappresenta un suo ulteriore omaggio a un figlio dimenticato, sospeso tra due continenti e due culture, che non hanno mai smesso di flirtare e di scontrarsi. Emidio Clementi, scrittore e musicista, è voce e bassista dei Massimo Volume. Oltre a “L’Ultimo dio” è autore di diversi romanzi e raccolte di racconti. Corrado Nuccini è fondatore, chitarra e voce dei Giardini di Mirò, band reggiana il cui ultimo loro lavoro è “Rapsodia satanica” (Santeria/Audioglobe) che racchiude le musiche originali della sonorizzazione realizzata dai Giardini per l’omonimo film di Nino Oxilia del 1917. Emanuele Reverberi è polistrumentista con un repertorio che comprende il rock, la musica popolare e quella d’avanguardia ed è anche lui componente dei Giardini di Mirò, nei quali suona il violino.

Ingresso 5€ con tessera Arci 2015
prevendite disponibili presso:
Prink Mirandola – Viale Gramsci 201 – Mirandola (MO) Telefono: 0535/27676

 



CONDIVIDI