Rùggine – episodio V [Elli de Mon + Maria Roveran + Marino Neri]

03/21/2015 sabato 21 marzo 2015 - ore 21:00

Rùggine – episodio V [Elli de Mon + Maria Roveran + Marino Neri]

quinto episodio di ruggine.

arriva la primavera e noi la si festeggia alla Casbah di Pegognaga con Elli de Mon, una ragazza bellissima, che suona tutto, che suona tutto da sola e il suo blues/garage.

per quanto riguarda la rassegna sul fumetto: Marino Neri, intervista+esposizione tavole

menù del giorno:

/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
[intervista a Marino Neri] – alle 21
[rassegna fumetti] esposizione fumetti di Marino Neri
[musica] Elli de Mon – dalle 22
ingresso gratuito con tessera ARCI 2015
///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

[rassegna fumetti]

Marino Neri è nato Modena nel 1979. Si fa notare in diversi concorsi nazionali e internazionali: primo premio Arena nel Fumetto 2006, secondo premio al festival Fumetto 2006 di Lucerna, primo premio ex-equo a Komikazen – Festival del fumetto di realtà 2007. Sempre nel 2007, la galleria Ram Hotel pubblica il catalogo Il segreto dell’autocombustione. Nel 2008 viene selezionato per l’ Annual dell’ Associazione illustratori ItalIani. I suoi lavori sono apparsi su “Nonzi”, “Monipodio”, “Hamelin”, “Arkitip”, “Rolling Stone” e per Schiaffo Edizioni.

evento Facebook: https://www.facebook.com/events/348990258621345/

http://marinoneri.com/blog/

[musica]

Elli de Mon, è chitarra resofonica, grancassa, sonagli, voce e ampli saturato: una vera e propria one-girl-band.

L’anima folk dei Le-Li, progetto con cui l’artista vicentina ha girato nel recente passato Italia ed Europa e pubblicato 2 dischi e un ep su Garrincha Dischi, viene scossa dal risveglio di quel demone interiore che i toni fiabeschi e giocosi delle canzoni del duo erano riusciti a sopire.
Nasce così un disco oscuro e, come nel blues, i testi delle canzoni sono ripetizione ossessiva di alcuni versi, mantra autoreferenziali attraverso i quali liberare la mente. L’immaginario della notte ritorna spesso, come la necessità di trovare il modo di percorrere la propria strada, senza cadere nelle tentazioni diaboliche.
Attingendo a piene mani dalla tradizione sciamanica dei lontani incan- tatori Bessie Smith, Fred McDowell e Son House.
Un blues nuovo, fatto di slide selvaggi e contaminato da influenze punk (Elisa militava anche negli Almandino Quite Deluxe), che racconta la necessità di uscire dall’ombra, lasciandosi dietro le spalle le esperienze più buie, di superare la notte tanto amata dai demoni e di affrontare il timore che l’incertezza del futuro porta con sè.

https://www.facebook.com/ellidemon.onegirlband

Maria Roveran è un’attrice.

Sarà  lei ad aprire la serata con la sua voce da brividi e una manciata di sue nuove canzoni, tratte dal suo primo e nuovissimo album intitolato “Alle Profonde Origini Delle Rughe Profonde”.
Maria Roveran è uno scrigno pieno di meraviglie tutte da scoprire e siamo sicuri rimarrete stregati da questa “putea dela luna”.
Talentuosa artista poliedrica, veneziana trapiantata a Roma, Maria si è fatta conoscere innanzitutto come attrice di spicco del cinema d’autore italiano (grandi consensi agli ultimi Festival del Cinema di Venezia con “Piccola Patria” e di Roma con “La Foresta di Ghiaccio”, attualmente in concorso al David di Donatello con “Scorciatoie”) e in teatro con “Cinque Allegri Ragazzi Morti-Musical Lo Fi”.
Proprio nelle sue esperienze cinematografiche ha avuto modo di dimostrare anche la sua altrettanto meravigliosa arte musicale.
Una voce da brividi, canta poesie sia in italiano che in dialetto veneto, racconta di paesaggi, di vita quotidiana, di rapporti spesso difficili con la madre ma anche con gli amori finiti, di solitudine e voglia di andarsene dal grigiore di una provincia spesso soffocante.
La musica viene cucita addosso alle canzoni con sensibilità e delicatezza, senza snaturarne la malinconica poesia, da un abile musicista (e produttore) qual è il chitarrista – anche lui veneziano, ma frequenta sempre più spesso Milano e Siviglia – Simone Chivilò, già collaboratore, fra gli altri, di Radiofiera, Massimo Bubola, Eric Andersen.

 

https://www.youtube.com/watch?v=aFcbLSmupf4

programma “Rùggine”

24/01/2015 Cranchi band + Setti | h. 22
21/02/2015 ThreeLakes + Phill Reynolds (music) | h.22
15/02/2015 Sin/Cos | h.19
21/03/2015 Elli de Mon – onegirlband | h.22
12/04/2015 Emidio Clementi – Notturno Americano | h.19
18/04/2015 J O H N N Y | M O X| h. 22

state attaccati!



CONDIVIDI