Il cinema in teatro

11/01/2011 - 12/31/2011 da martedì 01 novembre 2011 a sabato 31 dicembre 2011 - ore 21:15 - 23:00 - Luogo: Teatro Comunale di Gonzaga

Il cinema in teatro

INGRESSO 5 EURO (per i soci 4 euro)

martedì 1 novembre – ore 21.15
TERRAFERMA
di Emanuele Crialese – Italia/Francia 2011 – Drammatico – durata 88 min.
TERRAFERMAIn un’isola siciliana di pescatori, il ventenne Filippo, orfano del padre annegato in mare, vive con la madre Giulietta e il vecchio nonno Ernesto. Durante una battuta di pesca, Filippo ed Ernesto salvano una donna incinta e il suo bambino di pochi anni. In barba alle politiche migratorie decidono di prendersi cura di loro. Diviso tra le gestione di viziati vacanzieri e l’indigenza di una donna in fuga dalla guerra, Filippo cerca la sua identità e una terra finalmente ferma. Formati allungati e orizzontali, ritmo regolare interrotto solo dagli enormi traghetti che vomitano turisti ed echi del continenti, silenzio che pone grandi domande sul mondo.

martedì 8 novembre – ore 21.15
POETRY
di Lee Chang-dong – Corea del Sud 2010 – Drammatico – durata 135 min.
POETRYQuando il cadavere di una ragazza affiora dalle acque del fiume, qualcosa nella quotidianità di Mija, donna eccentrica e curiosa affetta da Alzheimer, si incrina. La morte scorre sul fiume e la tranquilla vita di provincia cerca di proteggersi nella propria bambagia. Solo chi era già estraneo alla routine di una società ormai insensibile, come Mija che si sofferma sulla quiete degli alberi, il colore dei fiori, che attraversala poesia riscopre il sentimento nei luoghi, possiede gli strumenti per misurare l’orrore. La macchina da presa si adegua al ritmo di Mija, al suo percorso sofferto, soggetto agli sbalzi di una memoria ingannatrice.

martedì 15 novembre – ore 21.15
LE DONNE DEL 6° PIANO
di Philippe Le Guay – Francia 2011 – Drammatico – durata 106 min.
LE DONNE DEL 6° PIANOJean-Louis, esperto finanziario rigoroso e rigido, vive con la moglie e riceve di tanto in tanto la visita dei figli mandati a studiare in collegio. Nella soffitta del suo palazzo borghese vive un gruppo di donne spagnole. Un giorno la vecchia governante si licenzia e viene assunta Maria, che gli apre le porte di un universo esuberante e folkloristico. Inizia allora una storia di conoscenza reciproca e confronto culturale, di scoperta e condivisione dei piaceri più semplici. Sullo sfondo una Spagna franchista da cui si fugge e una Francia gollista in cui si può divorziare, ma in cui regna un’ammorbante conformismo borghese.

martedì 22 novembre – ore 21.15
IO SONO LI
di Andrea Segre – Francia/Italia 2011 – Drammatico – durata 100 min.
IO SONO LIShun Li confeziona quaranta camicie al giorno per pagare il debito e i documenti che le permetteranno di riabbracciare il figlio. Impiegata presso un laboratorio tessile, viene improvvisamente trasferita dalla periferia di Roma a Chioggia. Barista dell’osteria Paradiso impara l’italiano e gli italiani. Malinconica e piena di grazia, trova l’amicizia e solidarietà di Bepi, un pescatore slavo trapiantato in laguna. Poeta e gentiluomo, Bepi è commosso dalla sensibilità della donna. La loro intesa, fuga poetica della solitudine, non sfugge però agli sguardi della provincia e delle rispettive comunità.

mercoledì 7 dicembre – ore 21.15
CARNAGE
di Roman Polanski – Francia/Germania/Polonia/Spagna 2011 – Drammatico – durata 79 min.
CARNAGE
In un appartamento di Brooklyn due coppie provano a parlare civilmente di una rissa avvenuta a scuola tra i figli adolescenti. Ricevuti con le migliori intenzioni dal coniugi Longstreet, i Cowan, legale lui, broker finanziario debole di stomaco lei, corrispondono proponimenti e gentilezza. Almeno fino a quando la nausea della signora Cowan non viene rigettata sui preziosi libri d’arte della signora Longstreet, scrittrice, attivista politica e consorte imbarazzata d’un grossista di maniglie e sciacquoni. L’imprevisto rimuove maschere e buone maniere, innescando una furiosa quanto esilarante carneficina dialettica.

domenica 25 dicembre – ore 21.15
IL VILLAGGIO DI CARTONE
di Ermanno Olmi – Italia 2011 – Drammatico – durata 87 min.
IL VILLAGGIO DI CARTONEUna chiesa non serve più e viene svuotata di tutti gli arredi sacri, compreso il grande crocefisso dell’altare. Restano solo le panche in uno spazio vuoto. Il vecchio prete sembra non sapersi rassegnare a questa sorte, mentre un folto gruppo di clandestini in cerca di rifugio entra e installa un piccolo villaggio fatto di panche e cartoni. Il sacerdote vede allora la sua chiesa riprendere vita e senso. L’uomo di Chiesa diviene più forte, più capace d’interrogarsi, fino a comprendere che il Bene è più grande della Fede. Ed è in nome di questo Bene che può opporsi alla stupidità degli uomini di legge.

sabato 31 dicembre – ore 21.15
MIRACOLO A LE HAVRE
di Aki Kaurismäki – Finlandia/Francia/Germania 2011 – Commedia/Drammatico – durata 93 min.
MIRACOLO A LE HAVREIl lustrascarpe Marcel Marx vive a Le Havre tra la casa che divide con la moglie Arletty e la cagnolina Laika, il bar del quartiere e la stazione dei treni, dove esercita di preferenza il proprio lavoro. Il caso lo mette contemporaneamente di fronte a due novità di segno opposto: la scoperta che Arletty è malata gravemente e l’incontro con Idrissa, un ragazzino immigrato dall’Africa, approdato in Francia in un container e sfuggito alla polizia. Con l’aiuto dei vicini di casa – la fornaia, il fruttivendolo, la barista – e la pazienza di un detective sospettoso ma non inflessibile, Marcel si prodiga per aiutare Idrissa a passare la Manica e raggiungere la madre in Inghilterra.



CONDIVIDI